La nostra è una società confusa, con confini “disordinati”

con 13 commenti

La nostra è una società confusa. La mappa del mondo ha sempre più confini “disordinati”. Le barriere scompaiono, tutto si muove, “ ondeggia”.

Esisteva un tempo in cui esistevano strutture che erano funzionali ad un “ ordine” . Per ridurre l’incertezza esistevano le Categorie.

 

alcuni vendevano, altri compravano. Alcune erano banche, altre compagnie di assicurazioni. Taluni erano commercianti all’ingrosso, altri al dettaglio. Certi studiavano, altri lavoravano. Era un mondo dove c’era un solo mazzo di carte. Ciascuno riceveva una sola carta , e gli bastava.

 

Ma quel tempo è stato spazzato tra tre Venti, da tre nuove Forze. Forze che hanno spazzato ,quella società e fatto volare via quel mazzo di carte.

Globalizzazione, deregolamentazione e digitalizzazione, hanno fatto cadere le antiche strutture commerciali. I settori commerciali, oggi, non sono più netti come in quel tempo. Le nuove forze hanno fatto estendere e penetrare, le aziende, in settori commerciali diversi. “ i vecchi confini tradizionali non hanno più senso “.

 

I confini tra prodotto e servizi sono scomparsi.

 

Le relazioni tra aziende e cliente sono sfumate. I nuovi fruitori, i consumatori esigenti, hanno rotto quei antichi legami. “ atomi e bit coesistono  nella maggior parte delle offerte ai consumatori “. Produzione e consumo son diventati una sola entità. Una entità che “la rete” ha potenziato.

I nuovi fruitori esigenti vivono in  villaggi globali e globalmente connessi. 

Villaggi in cui le informazioni delle aziende , dei prodotti, arrivano sotto forma di Bit. Luoghi in cui la rete ha modificato radicalmente il modo di comunicare. Luoghi in cui le immagini stanno sostituendo le parole i testi.

In questi villaggi, in cui la materia è reperibile in qualsiasi parte del mondo, le categorie commerciali, non esistono, e hanno perso la loro antica “ essenza”.

 

Oggi , quelle antiche strutture, hanno acquistano forme nuove e indistinte. “ le cose di cui erano costituite sono trascinate dalla marea del cambiamento e ridotte in pezzi. Pezzi che vengono ricombinati in forme e strutture inedite”

 

E’ regno del “ CHAOS ”  popolato da esseri con la capacità di scegliere, da persone che sono libere di scegliere, di conoscere, di esigere. Creatori di una nuova “ anarchia “ commerciale ,di nuove  “ tribù globali ”, nate dalla rivoluzione informatica.  

 

“ Il codice binario ha diviso l’umanità in due”.

 

 

 

Il codice binario ha spostato il commercio di atomi al commercio di bit. sta diventando sempre più difficile basare la propria capacità fornendo prodotti : semplicemente ce ne sono troppi in giro.

 

In questo nuovo mondo , basato sull’eccesso, merci , tecnologie, prodotti, servizi, intuizioni e competenze sono disponibili a tutti . In questa nuova visione , persone e aziende non potranno più fondare i loro vantaggi competitivi sull’accesso delle risorse, agli atomi.

Oggi le nuove tribù che popolano il nuovo mondo, vogliono “ atomi” di miglior qualità, al prezzo più basso , e lo vogliono ieri. Questi nuovi consumatori pretendono qualcosa in più di quello che gli è stato offerto sino al giorno prima. Soddisfare questi consumatori , NON BASTA PIU’.

 

In questa nuova era, produttore un buon “ dolce”, NON BASTA PIU’.

 

Oggi il “ nuovo mercato”, questa nuova società, ha bisogno di ricette che abbiamo  un valore aggiunto, ricette che esprimono Emozioni & Immaginazioni, e che siano UNICHE. Se la nostra ricetta non sarà abbastanza “ saporita” , allora potrebbe essere LA NOSTRA ULTIMA RICETTA

 

 

 

 

 

 

 

Torna alla Home

 

13 Responses

  1. gamefly
    | Rispondi

    What’s up every one, here every one is sharing these knowledge, therefore it’s good to read this web
    site, and I used to pay a visit this blog all the time.

  2. When someone writes an article he/she retains the image of a user in his/her brain that how a user can know it.

    Therefore that’s why this piece of writing is perfect.
    Thanks!

  3. Hurrah, that’s what I was seeking for, what a information! existing here at this webpage, thanks admin of this web page.

  4. g
    | Rispondi

    Pretty! This has been an extremely wonderful
    article. Thank you for providing this information.

  5. g
    | Rispondi

    I’m not sure exactly why but this site is loading extremely slow for
    me. Is anyone else having this problem or is it a problem on my end?

    I’ll check back later and see if the problem still
    exists.

  6. Woah! I’m really digging the template/theme of this website.

    It’s simple, yet effective. A lot of times it’s
    hard to get that “perfect balance” between superb usability and appearance.
    I must say you have done a excellent job with this.
    Additionally, the blog loads extremely quick for me
    on Safari. Excellent Blog!

  7. Wow, this piece of writing is pleasant, my younger sister is analyzing these kinds of things,
    therefore I am going to inform her.

  8. Heya i am for the primary time here. I came across this board and I in finding It truly useful & it helped me out much.
    I’m hoping to offer something back and help others such
    as you helped me.

  9. Thanks for the good writeup. It in reality used to be a amusement account it.

    Glance complex to more brought agreeable from you! However, how could we communicate?

  10. Amazing things here. I’m very satisfied to peer your post.
    Thanks so much and I’m taking a look forward to touch you.
    Will you please drop me a mail?

  11. quest bars
    | Rispondi

    What a stuff of un-ambiguity and preserveness of valuable experience regarding unexpected emotions.

  12. tinyurl.com
    | Rispondi

    I am sure this post has touched all the internet visitors, its really really nice paragraph on building up new webpage.

  13. quest bars cheap
    | Rispondi

    It’s really very complex in this full of activity life to listen news on TV,
    so I only use web for that purpose, and take the latest information.

Lascia una risposta

Translate »