Car sharing, Condivisione,

con Nessun commento

Nei prossimi decenni la Condivisione ( dividere – con ) sarà la principale modalità di fruizione dell’automobile.

Il focus non sarà più il mezzo ma lo spostarsi e la condivisione è la parola chiave. Car sharing è stato promosso dal Ministero dell’Ambiente come il sistema più semplice ed economico per gli spostamenti.

Oltre  al concetto base con cui si fonda il Car sharing, questo nuovo modello dà dei vantaggi per la collettività.

Riduce il numero di automobili parcheggiate su strada. Le automobili verranno dismesse per usura e non per invecchiamento. Un minor  impatto ambientale in termini di emissioni.

Per questi ed, altri motivi,  le grandi aziende del settore automobilistico, stanno investendo nel settore del Car sharing. Mercedes con Carg2Go, Ford sta avviando GoDrive, Bmw sta sperimentando ReachNow. Tesla ha espresso la volontà di entrare in questo mondo, annunciando che a breve inaugurerà il proprio modello di car sharing.

Tutti questi modelli di business, prevedono la costituzione di flotte di automobili , aree di prImpressionelievo , di riconsegna e personale per la gestione.

 Toyota  ha deciso di entrare in questa nuova “ vision”  dell’automobile.

Ma a differenza delle altre aziende , con un suo modello.In cui ogni suo utente  potrà pagare l’autovettura con i proventi guadagnati con la sua condivisione.

Questa nuova visione si chiama Smart Key box.
Si tratta di un dispositivo Bluetooth che consente di sostituire le chiavi con uno smartphone dando accesso alla vettura.
Questo dispositivo, inserito nella propria autovettura e  gestito direttamente da Toyota, imposterà il periodo di validità del codice in base alle prenotazioni effettuate, trasformando la propria autovettura in un auto con-divisa.

Nissan , guarda al futuro puntando al Car sharing “ Social”.

Il progetto, è stato chiamato Intelligent Get & Go Micra. Un algoritmo che setaccerà i profili social , in base alla geolocalizzazione, raggruppandoli in base alle stesse esigenze di guida.
La vettura diventa il punto di incontro di una community di condivisione. La Micra, questa è l’autovettura che Nissan ha scelto per questa rivoluzione. 

Lascia una risposta

Translate »

AUTRONICA è Stephen Fry grazie per la cache a WP Super Cache