Autronica Consiglia , l’ autovettura in condizioni efficienti

con 1 commento

Autronica Consiglia , sono semplici accorgimenti per mantenere la propria autovettura in condizioni efficienti, durante il periodo Invernale. Periodo che mette a dura prova l’efficienza della nostra autovettura.

 

 

Come proteggere la Batteria della vostra autovettura in Inverno.

 

Avviare l’accensione dell’auto con tutti i  dispositivi spenti in fase di avviamento. E’ sempre  meglio avviarli dopo l’accensione dell’auto. Una volta avviata, la carica verrà data all’alternatore. In questo modo la batteria non è sfruttata in maniera diretta.

Lasciare l’auto accesa per un breve periodo di tempo, con i dispositivi spenti, prima che venga spenta, è un modo utile per lasciare una leggera carica alla batteria. In questo modo l’accessione successiva è facilitata.

 

 

 

 

Batteria scarica, come utilizzare i “ cavi ”, per l’avviamento in modo corretto.

 

Collegare il cavo rosso al terminale positivo della batteria scarica. Collegare l’altra estemità del cavo rosso al terminale positivo della batteria funzionante.

Il cavo nero deve essere prima collegato con il terminale negativo della batteria funzionante. L’altra estremità va collegata ad una parte del motore non verniciata , del veicolo da avviare.

Avviare il motore del veicolo con la batteria funzionante. NON AVVIARE, il motore del veicolo , con la batteria scarica fino a quando l’altro veicolo NON  è in moto.

Una volta che il veicolo è avviato scollegare i cavi in ordine inverso rispetto a come sono stati collegati.

Scollegare quindi, dal veicolo da avviare, il cavo nero prima la parte collegata al motore e successivamente l’altra estremità dal terminale negativo, dalla batteria funzionante. Passare poi al cavo rosso. Scollegando prima il cavo rosso dal terminale positivo della batteria funzionante  e quindi scollegare , il terminale positivo, dalla batteria funzionante.

 

E’ importante verificare che le batterie dei due veicoli abbiamo lo stesso livello di tensione.

 

 

Per evitare problemi di avviamento della propria auto , nel periodo invernale, bisognerebbe farla controllare regolarmente. Un servizio che molte officine offrono a livello gratuito.

 

 

Autronica Consiglia, per proteggere la batteria durante l’inverno

 

Per previene le scariche elettrica provocate da residui a contatto con i terminali, è importante pulire il coperchio e i terminali con un panno antistatico.

Ispezionare i morsetti dei terminali e stringendoli se necessario . Questa ispezione consente un buon collegamento elettrico.

Per una migliore ricarica della batteria guidare per lunghe distanze.

Sui percorsi di breve durata la batteria non si può ricaricare completamente e il rischio che si scarichi aumenta.

Le ventole, il riscaldamento dell’abitacolo e dei sedili, soprattutto l’ attesa ai semafori o in coda nel traffico, richiedono un grande quantitativo di energia. Questi aumento di consumi, specialmente nel periodo invernale, possono portare a una diminuzione in termini di efficenza e quindi di scarico della batteria.

 

 

Autronica Consiglia ricorda a tutti che  riciclare la batteria è gesto d’amore per il pianeta. Evitiamo di inquinare con oli e sostanze tossiche come il piombo o cadmio. Aumentiamo il nostro amore verso il pianeta. Recuperiamo il 50% dei componenti, grazie allo smaltimento. Contribuiamo a creare Cause Positive. Leggi anche Smaltiscile da Noi.

 

 

 

Manutenzione delle spazzole tergi cristallo durante l’Inverno

 

 

Alcune ricerche mostrano come certi automobilisti pongono scarsa attenzione alla manutenzione delle spazzole. Molti attendendo fino a 3 anni prima di sostituire le spazzole tergicristalli. Questa pericolosa abitudine può mettere in pericolo la vostra famiglia e cogliervi impreparati. Leggi anche #unparabrezzapulito

 

Autronica Consigli rammenta che spazzole tergi sono fondamentali per la sicurezza di marcia, soprattutto in inverno.

 

Per questo è fondamentale controllare le spazzole tergicristallo almeno una volta all’anno e verificare che la gomma dei tergicristalli non sia rotta, corrosa, lacerata, usurata, arrugginita o non sia più elastica. La gomma deve essere morbida e flessibile e deve avere un bordo tagliente per funzionare al meglio in inverno.

Una spazzola funzionante non deve lasciare segni sul parabrezza e non deve far rumore. In caso in cui questi due elementi fossero presenti è necessario sostituire le spazzole tergicristallo.

La sostituzione è consigliabile in autunno in quanto durante l’estate c’è un indurimento della gomma. Indurimento che che causa un conseguente malfunzionamento nei mesi freddi, quando sono più necessari.

Per evitare che si rovinino prima del tempo, non azionare i tergicristalli con i vetri asciutti o molto sporchi e specialmente con i vetri ghiacciati. Per aumentare la loro durata è opportuno pulirle periodicamente con un panno imbevuto di alcol .

 

In presenza di neve e ghiaccio è buona norma tenere sollevate le spazzole dal parabrezza, per impedire che vi si congelino sopra.

 

Nel caso in cui i tergicristalli si dovessero congelare sul vetro , non vanno usati e non vanno raschiati, in quanto potrebbe danneggiarsi la gomma. Per liberarli dalla “ morsa “ del ghiaccio  liberateli delicatamente con le mani.

Nei casi in cui non si riuscisse a liberarli , potrebbe essere necessario attivare la funzione di sbrinamento per un po’ per far sciogliere il ghiaccio.

 

 

Autronica Consiglia

 

 

D’inverno il buio arriva prima e una perfetta efficienza dei sistemi d’illuminazione è indispensabile. 

 

 

Il sistema illuminante svolge un ruolo importante nei mesi invernali, con poche ore di luce. I fari vengono utilizzati per più tempo durante il giorno., e importante che tutte le luci dell’auto funzionino.

In inverno i fari si sporcano più facilmente. Fanghiglia e neve sporcano più facilmente i fari. Autronica Consiglia che per avere una una superficie più resistente a pioggia e fango, basta strofinare i fari con della cera per auto. Una volta che si sarà asciugata, potrete toglierla e avrete una superficie più resistente a pioggia e fango.

 

 

 

 

 

Torna alla Home

 

One Response

  1. Lucy
    | Rispondi

    Howdy,

    Must say your website looks quite ok. Good job.
    However, if you want your website to be really successful, then make sure you use the best tools to optimize your online content.
    Otherwise it won’t be on the top of Google search results and no-one will know about it. I’m sure you didn’t create this website to just be online, but to attract new people/customers.

    Few months ago my friend convinced me to use tools from below article and I have to say it helped me soo much:
    https://janzac.com/resources/

    I hope it will help you as well.
    Keep up the good work and you will eventually build a big online business.
    //Lucy

Lascia una risposta

Translate »