Seconda vittoria stagionale del francese Vergne, sul circuito di Punta del Este.

con 1 commento

Seconda vittoria stagionale del francese Vergne, sul circuito uruguagio di Punta del Este.

“Penso di aver bisogno di un bicchiere di vodka in questo momento” ha detto il francese alla radio mentre tagliava per primo traguardo.

Una gara che ha visto il pilota della Techeetah sempre in testa, una gara corsa in “ solitaria” con il Brasiliano Lucas di Grassi che “ affamato “ cerca la sua prima vittoria della stagione. “Non abbiamo nulla da perdere, quindi possiamo essere aggressivi quanto vogliamo”, ha detto di Grassi in vista della gara.

La gara uruguaiana, viene scritta nella Superpole. Di Grassi è il più rapido in pista, ma una sbavatura, le costa la sanzione , per aver superato i limiti in pista. Una sorte che “ condivide” con Evans, Lynn e Turvey. Anche loro sanzionati per aver superato i limiti in pista.

 

Il francese si ritrova in pole , con Di Grassi alle sue spalle.

Dopo l’ingresso della safety car al quarto passaggio, per consentire ai commissari di rimuovere la Mahindra di Nick Heidfeld , i due piloti fanno gara solitaria. Dal quinto al trentasettimo giro la loro distanza non supera mai i sei decimi.Le prova tutte il pilota dell’Audi per vincere la prova uruguaiana, ma Vergne resiste a ogni tentativo di attacco. Anche il cambio delle monoposto, avvenuto al 19 giro non modifica la posizione dei due piloti. Sulla linea del traguardo saranno 0.447 i secondi che li divideranno

Le prova tutte il pilota dell’Audi per vincere la prova uruguaiana, ma Vergne resiste a ogni tentativo di attacco. Anche il cambio delle monoposto, avvenuto al 19 giro non modifica la posizione dei due piloti. Sulla linea del traguardo saranno 0.447 i secondi che li divideranno

Terzo sul gradino del podio Sam Bird. Che rimonta con la sua DS Virgin, dal nono posto delle qualifiche.

L’inglese sfrutta il “ cambio” macchina , superando il suo compagno di squadra Alex Lynn e terzo fino al momento della sosta e il tedesco Daniel Abt. Il pilota dell’ Audi uscito in terza posizione dopo il cambio è costretto al 22 giro al rientro ai box. Le sue cinture non erano erano sufficientemente strette bene, al traguardo chiuderà in 14 posizione.

Alle loro spalle una gran gara di Mitch Evans. Partito in sedicesima posizione , in griglia, raggiunge i piedi del podio, in quarta posizione.

 La quinta piazza va allo svedese Felix Rosenqvist su Mahindra . Pechito Lopez  è autore del giro più veloce in gara, chiude in ottava posizione.

 

 

Dopo il sesto atto la classifica piloti vede, sempre in testa il francese Vergne  con 109 punti. Seguono lo svedese Rosenqvist con 79 punti e il britannico Bird con 76 punti, che nella gara messicana non prende punti.

La classifica dei Team, dopo la gara messicana vede in testa la Cinese Techeetah con 127 punti. Mantiene la seconda piazza l’indiana Mahindra con 100 punti. Risale in terza posizione la scuderia inglese DS Virgin con 69 punti.

Il 14 Aprile il “ circus” si sposta in Europa , per la seconda metà della stagione.  A Roma,  le strade del quartiere EUR ospiteranno , per la prima volta, il Campionato di Formula E.

 

 

Torna alla Home

 

One Response

  1. zvodretiluret
    | Rispondi

    I enjoy the efforts you have put in this, regards for all the great content.

Lascia una risposta

Translate »