Citroen 2CV, la piccola bicilindrica , compie 70 anni.

con 19 commenti

Citroen 2CV. La piccola due cavalli , festeggia i suoi 70anni dalla sua presentazione avvenuta aParigi nel 1948.

 

L’idea della piccola bicilindrica nasce a Auvergne una cittadina nella regione vulcanica della Francia a metà degli anni 30.

Su un quaderno Moleskine, di rigoroso color nero, Pierre-Jules Boulanger  vi scisse :

 “voglio quattro ruote sotto ad un ombrello, capaci di trasportare una coppia di contadini, cinquanta chili di patate ed un paniere di uova attraverso un campo arato. Senza rompere un uovo”.

Boulanger  a metà degli anni trenta era stato chiamato dalla Citroen per risanare l’azienda transalpina sull’orlo della bancarotta. E fu lui a rispolverare l’idea del fondatore Andrè Citroen di costruire una piccola vettura utilitaria dai bassi costi sia di acquisto che di manutenzione. Boulanger volle che la meccanica fosse  facilmente accessibile per mettere anche ai clienti meno esperti di accerdervi.

 

 

Il progetto T.P.V. (Très Petite Voiture = vettura piccolissima) prese forma .

Ad André Lefebvre fu affidato l’incarico di tracciare le linee dell’auto che avrebbe dovuto sostituire la coppia di cavalli che ogni contadino usava per trasportare le sue cose.

« Faccia studiare dai suoi servizi una vettura che possa trasportare due contadini in zoccoli e 50 kg di patate, o un barilotto di vino, a una velocità massima di 60 km/h e con un consumo di 3 litri per 100 km. Le sospensioni dovranno permettere l’attraversamento di un campo arato con un paniere di uova senza romperle, e la vettura dovrà essere adatta alla guida di una conduttrice principiante e offrire un confort indiscutibile. »

Boulanger diete un ultima specifica : il conducente doveva poter salire a bordo della piccola vettura con il cappello in testa. Fù proprio questa ultima indicazione nel 1939 che determinò la scelta della TPV per la produzione.

Nel 1940 i venti della guerra si abbattono sulla piccola vettura. I prototipi furono quasi tutti distrutti per non farli cadere nelle mani dei nazisti. Ne rimasero tre o quattro che vennero accuratamente nascosti .

Con la fine della guerra e la liberazione della Francia, il progetto ripartì. Il “ patron” coinvolse il design italiano Bertone a riprendere il progetto e affido a Becchia , un altro italiano, la riprogettazione del motore.

 

Il 6 ottobre del 1948 la due cavalli fa il suo debutto al salone di Parigi

 

Citroen 2Cv 1949-1951

 

Caratteristiche tecniche

 

Motore due cilindri  raffreddato ad aria
Alesaggio diametro e corsa 62 x 62 mm
Cilindrata unitaria 375 cc
Rapporto compressione: 6.2: 1
Potenza massima 9 cv a 3.500 giri / min
Distribuzione ingranaggi, albero a camme centrale , aste e bilanceri
Alimentazione Solex 22 ZACI
Accensione a batteria,60 Ah, bobina e ruttore senza spinterogeno
Lubrificazione sistema forzato con radiatore ad olio
Cambio manuale a 4 rapporti sincronizzati e RM. Comandi a leva sulla plancia

Frizione Monodisco a secco

Sospensioni a quattro ruote indipendenti. Un braccio oscillante per ruota con tiranti longitudinali che agivano sulle molle elicoidali, disposte anch’esse longitudinalmente. Gli ammortizzatori a frizione agivano sui bracci oscillanti. Gli ammortizzatori ad inerzia agivano sulle ruote
Sterzo pignone a cremagliera. Montati su cremagliera nella traversa trasversale posteriore
Freni tronchi anteriori da 200mm tamburi posteriori da 180 mm. Il freno di stazionamento funzionava sui tamburi anteriori
Pneumatici  Michelin Pilote 125 x400 con camera d’aria
Carrozzeria   berlina 4 posti , tetto apribile in tela. Apertura porte a vento le anteriori , controvento le posteriori.
Passo   2.400 mm
Carreggiata  1.260 mm.
Peso a secco 495 Kg
Velocità massima 65 KM/h
Serbatoio   da 20 litri
Lunghezza 3.780 mm   Larghezza 1.480 mm   Altezza 1.600 mm

 

 

Il successo del pubblico non fu pari a quello della stampa che “ bollarono “ il progetto

« Non é bella, anzi é brutta. È grigia, del colore che avevano le automobili militari tedesche, è ricoperta quasi completamente di tela e quando è scoperta la carrozzeria pare uno scheletro di macchina incendiata. »

La carica di simpatia che esprimeva la due cavalli la portarono a un successo spaventoso. Dopo pochi giorni dalla presentazione la lista d’attesa raggiunge due anni e mezzo!

 

Prodotta dal 1948 al 1990 , vennero prodotti 3.868.634 esemplari.

 

 

 

 

 

 

Torna alla Home

 

Seguici sulla pagina Facebook

19 Responses

  1. gamefly free trial
    | Rispondi

    Have you ever considered publishing an ebook or guest authoring on other sites?
    I have a blog based upon on the same topics you discuss and would really like to have you share some stories/information. I know my audience would appreciate your work.
    If you’re even remotely interested, feel free to send me an email.

  2. gamefly
    | Rispondi

    Appreciate this post. Will try it out.

  3. I know this website gives quality depending articles and other stuff, is there any other website which offers these things in quality?

  4. It is perfect time to make some plans for the future and it
    is time to be happy. I have read this post and if I could I wish to suggest you few interesting things or advice.
    Maybe you can write next articles referring to this article.
    I desire to read more things about it!

  5. Very good post. I am facing many of these issues as well..

  6. Hi there, just became aware of your blog through Google, and
    found that it is really informative. I am gonna watch out for brussels.
    I’ll appreciate if you continue this in future. Many people
    will be benefited from your writing. Cheers!

  7. g
    | Rispondi

    Hi friends, its enormous post about cultureand fully explained, keep it up all the time.

  8. Wow! In the end I got a web site from where I know how to genuinely get valuable facts
    concerning my study and knowledge.

  9. Amazing! This blog looks exactly like my old one!
    It’s on a entirely different topic but it has pretty much the
    same layout and design. Outstanding choice of colors!

  10. mojang minecraft download
    | Rispondi

    Hello There. I found your blog using msn. This
    is a very well written article. I’ll be sure to bookmark it and
    return to read more of your useful information. Thanks for the post.

    I will definitely return.

  11. Have you ever considered writing an e-book or guest authoring on other websites?
    I have a blog based upon on the same ideas you discuss and would really
    like to have you share some stories/information. I know my visitors would enjoy your work.

    If you’re even remotely interested, feel free to shoot
    me an e mail.

  12. First off I would like to say fantastic blog! I had a
    quick question which I’d like to ask if you do not mind.

    I was interested to know how you center yourself and clear your head before
    writing. I have had trouble clearing my thoughts in getting my thoughts out.
    I truly do enjoy writing however it just seems like the first 10
    to 15 minutes are wasted just trying to figure out how to begin. Any suggestions or tips?
    Thanks!

  13. quest bars cheap
    | Rispondi

    Thank you, I’ve recently been looking for information approximately this topic for a while and
    yours is the best I have came upon till now. But, what about
    the conclusion? Are you sure about the supply?

  14. quest bars cheap
    | Rispondi

    An outstanding share! I have just forwarded this onto a coworker who has been conducting
    a little research on this. And he in fact bought me lunch simply because I
    stumbled upon it for him… lol. So let me reword this…. Thanks for the meal!!
    But yeah, thanx for spending some time to talk about this
    issue here on your site.

  15. quest bars
    | Rispondi

    I think this is one of the most important information for me.
    And i’m glad reading your article. But wanna remark on some general things, The site style is ideal, the articles is really nice : D.
    Good job, cheers

  16. Excellent article. Keep writing such kind of info on your blog.
    Im really impressed by your blog.
    Hey there, You’ve done an incredible job. I’ll
    definitely digg it and in my view suggest to my friends.
    I am sure they will be benefited from this website.

  17. each time i used to read smaller posts which also clear their
    motive, and that is also happening with this paragraph which I am reading here.

Lascia una risposta

Translate »